Codice Etico, principi etici

2 – Principi etici

2.1 Principi etici

La competitività e la concorrenzialità del Gruppo sono strettamente correlate all’efficienza degli uomini e dei mezzi che, tra loro integrati, risultino idonei a raggiungere con efficacia gli obiettivi societari.

Scopo primario del Gruppo e di coloro che lo dirigono è quello di proporre e realizzare progetti, azioni ed investimenti finalizzati a preservare ed accrescere il patrimonio aziendale senza sacrificare la specificità di ogni singolo apporto. Nel fare questo ci si pone l’obiettivo di perfezionare la qualità ed affidabilità dei prodotti e dei servizi offerti anche attraverso un efficiente orientamento all’innovazione.

Il Gruppo per il raggiungimento dei propri obiettivi si ispira ai seguenti Principi:

  • AFFIDABILITA’

Consapevole della delicatezza e del possibile impatto ambientale del proprio agire imprenditoriale, il Gruppo si assume la responsabilità delle sue azioni, assicurando la massima accuratezza e affidabilità in tutta la filiera produttiva e di servizio. Per tale motivo i processi, le strutture e i materiali utilizzati sono all’avanguardia con l’innovazione e la ricerca, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza delle persone.

  • DILIGENZA E ACCURATEZZA

Nell’esecuzione dei compiti e delle obbligazioni contrattuali il Gruppo richiede ad ogni Dipendente o Collaboratore la massima diligenza e professionalità.

  • INTEGRITA’ DELLA PERSONA

Il Gruppo promuove l’integrità fisica e morale dei Dipendenti e Collaboratori, sia attraverso ambienti e condizioni di lavoro idonei e rispettosi della dignità umana, sia attraverso politiche contro episodi di intimidazione (es. mobbing, stalking). Non sono ammessi comportamenti atti a indurre le persone ad agire contro la propria volontà, la Legge e il presente Codice Etico.

  • LEALTA’, CORRETTEZZA

Il Gruppo si impegna alla correttezza nel perseguimento dei propri obiettivi e nella collaborazione con tutti gli stakeholders. Pertanto sono evitate situazioni che potrebbero essere causa di conflitto di interesse e sono posti in essere tutti gli strumenti e le procedure per contrastarle.

  • RISPETTO

Nello svolgimento della propria attività il Gruppo si impegna a rispettare tutte le disposizioni di legge e regolamentari vigenti nei paesi nei quali esso opera, nonché il presente Codice Etico. In particolare sono subordinati al rispetto del Codice i Dipendenti, Collaboratori non subordinati, componenti dei Consigli di Amministrazione e componenti dei Collegi Sindacali del Gruppo, vincolando invece i soggetti esterni nel ruolo di fornitori, collaboratori, clienti, ad elevati standard di correttezza ed etica. Il Gruppo promuove il rispetto delle/tra le persone, reputandosi imparziale nelle scelte fatte durante la propria attività per quanto concerne sesso, età, razza, religione, appartenenze politiche.

Ciascun Dipendente, Collaboratore non subordinato, componente dei Consigli di Amministrazione e componenti dei Collegi Sindacali del Gruppo sono tenuti ad osservare i Principi.

2.2 Valori

I valori definiscono il comportamento e l’essenza del Gruppo.

Tutte le donne e gli uomini del Gruppo sono chiamati a condividerli, a rispettarli e a promuoverli.

  • ONESTA’

Il gruppo mantiene le promesse fatte per meritare la fiducia di tutti coloro con cui lavora, sulla base di un comportamento trasparente e responsabile.

  • SERVIZI

Nello svolgimento della propria attività sono fornite soluzioni efficaci e flessibili per le necessità dei clienti e per costruire solide partnership.

  • LAVORO DI SQUADRA

I risultati migliori sono ottenuti tramite un lavoro in team ed esaltando il ruolo e le capacità dei singoli.

  • MAESTRIA

Tutte le energie sono dedicate al miglioramento costantemente dei risultati e dei servizi. Fare bene non è abbastanza, l’obiettivo del Gruppo è: essere “Maestri”.

  • TEMPESTIVITA’

Fondamentale per il gruppo è la soddisfazione del cliente, perseguita operando con prontezza e tempestività.

  • INNOVAZIONE

Il rinnovamento continuo è centrale per il business del Gruppo. Per questo tramite un valido team di ricerca e sviluppo sussiste uno sforzo quotidiano per superare i luoghi comuni e per studiare nuovi modi per produrre energia. L’innovazione è finalizzata al perfezionamento della qualità dei prodotti e servizi offerti e al mantenimento di una posizione di leadership nel mercato internazionale dell’energia.

2.3 Conflitti di interesse

Nell’espletamento delle proprie mansioni lavorative il Dipendente dovrà astenersi dallo svolgere attività che non siano nell’interesse dell’impresa ove opera e del Gruppo.

Ciascun Dipendente può partecipare, fuori dall’orario e della sede di lavoro, ad attività diverse da quelle svolte nell’interesse dell’impresa ove opera e del Gruppo, purché si tratti di attività consentite dalla legge e compatibili con gli obblighi assunti in qualità di dipendente.

 I Dipendenti, i Collaboratori, i componenti dei Consigli di Amministrazione e dei Collegi Sindacali del Gruppo, devono tuttavia evitare tutte quelle attività che siano in conflitto di interesse con la società ove gli stessi operano e/o il Gruppo, con particolare riferimento a interessi personali o familiari che potrebbero influenzare l’indipendenza nell’espletare le attività loro assegnate con il fine di conseguire il miglior interesse del Gruppo.

 È pertanto fatto obbligo in capo a tali soggetti di segnalare situazioni di conflitto di interesse, anche solo potenziale, adottando le procedure definite dalle società del Gruppo.

 A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, sono considerate situazioni di conflitto di interesse:

  • la strumentalizzazione della propria posizione per la realizzazione di interessi propri o di terzi contrastanti con quelli dell’impresa ove opera e del Gruppo;
  • l’uso di informazioni acquisite nello svolgimento di attività lavorative a vantaggio proprio o di terzi;
  • il possesso di partecipazioni finanziarie, di cointeressenze o di interessi con Fornitori, Clienti o Concorrenti;
  • ricoprire cariche o incarichi di qualunque genere (Amministratore, Sindaco, Revisore, consulente) presso Fornitori, Clienti, Concorrenti;
  • la candidatura per l’assunzione di parenti e familiari, come meglio descritto nel successivo articolo 2.4.

2.4 Assunzioni di Parenti e Familiari

I candidati all’assunzione devono essere selezionati e valutati in modo obiettivo sulla base delle loro competenze professionali e delle loro caratteristiche personali, indipendentemente dal fatto che la candidatura sia presentata da un dipendente della Società.

Pertanto, le candidature presentate da parenti e familiari di dipendenti in forza saranno considerate allo stesso modo delle candidature spontanee.

I candidati hanno l’obbligo di segnalare in fase di compilazione della domanda di assunzione se sono legati da parentela con dipendenti del Gruppo Sofinter e i procuratori non potranno partecipare né direttamente né indirettamente al processo di selezione che riguardi un membro della propria famiglia.

La politica della Gruppo Sofinter limita il conferimento delle procure a familiari che possano impegnare la Società con la loro doppia firma e vieta rapporti di subordinazione diretta.

Ciascun dipendente, inoltre, è tenuto a segnalare le specifiche situazioni e attività in cui egli o, per quanto di sua conoscenza, propri parenti sono titolari di interessi economici e finanziari (proprietario o socio) nell’ambito di fornitori, di clienti, di concorrenti, di terzi contraenti o delle relative società controllanti e controllate, o vi ricoprono ruoli societari di amministrazione o di controllo, ovvero manageriali.

Scarica il Codice Etico Gruppo Sofinter

News e comunicazioni
  • Spedita la prima Big “Plug&Play”

    La prima di tre TITAN M “Plug & Play” è stata spedita da MACCHI dal porto di Marghera con destinazione […]

    Continua
  • Key Supplier Day

    Il 29 Giugno 2018 presso il Museo storico Alfa Romeo, abbiamo organizzato un incontro con i nostri più importanti fornitori […]

    Continua
Tutte le news ed i comunicati